Archivi categoria: FILOSOFIA

Il primo vero esteta

                                                             

Invece che su Carneade don Abbondio avrebbe dovuto interrogarsi su un altro filosofo greco, assolutamente sconosciuto ai più, padre illegittimo dell’estetica. Silicone – questo è il suo nome – tracciò per primo un quadro delle categorie estetiche, ad onor del vero solo relative alle donne. Infarcendo il ragionamento di capziosità giungeva poco a poco a delineare nuovi canoni di bellezza, e grazie ai suoi studi geometrici calcolava anche le dimensioni corrette dei vari attributi femminili. Il suo pensiero rivoluzionario effettivamente fu mal digerito dai contemporanei. Fidia gli lanciò una cazzuola addosso rompendogli il setto nasale. Tra gli altri filosofi, molti – forti delle loro capacità dialettiche – attraverso il metodo maieutico cercavano di convincerlo a bersi la cicuta, senza ottenere grandi risultati. Una volta annunciò di levarsi finalmente dalle scatole brandendo un calice, però erano pieni di brandy – lui ed il calice. Visto che fuggeva una fine onorevole, le bande più integraliste degli apollinei lo classificarono come sporco dionisiaco beone, da moralizzare a furia di bastonate. Silicone fu costretto così all’esilio, unica via di salvezza, riparandosi in Calabria dove fondò un villaggio vacanze. La sua opera si salvò miracolosamente dall’incendio della biblioteca di Alessandria d’Egitto, forse perchè non era sugli scaffali ma messa come spessore sotto la gamba di un tavolo. Ma non esistendo in natura nulla di quello che ha detto, i chirurghi estetici contemporanei hanno voluto provvedere, creando gonfiando labbra, petti, zigomi. Ecco dove per strada possiamo ancora trovare la firma indelebile di Silicone, discutibile personaggio che, giorno dopo giorno, leva ad Ippocrate sempre più fedeli.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in FILOSOFIA

Bioetica Biotta

Quand’è successo? Dov’ero quando gli interrogativi insoluti dell’umanità sono passati da “può l’uomo capovolgere la strategia dominante nella natura, che nella riproduzione sceglie l’arma della complementarietà dei sessi” a “è finalmente possibile combattere la cellulite”? Probabilmente stavo mangiando un gelato. Ma proprio in quell’attimo molte cose sono cambiate. A mare i dibattiti di filosofia della scienza e diritti dell’embrione, a mare il cromosoma sintetico! Ora per bioe(s)t(et)ica (o meglio, Bioetyc) s’intende un nuovo rivoluzionario prodotto cremoso e untuoso che le femmine umane possono spalmare sui “punti critici”, grazie ad un nuovo kit “glutei perfetti” proposto da Deborah, che non è una collega della Montalcini ma un marchio di prodotti cosmetici. I fastidiosi inestetismi saranno i prossimi dilemmi che divideranno presto laici e cattolici in un nuovo referendum.. Vuoi tu che lo Stato sostenga la ricerca scientifica finalizzata alla bellezza dei cittadini italiani, in ordine all’articolo 3 della Costituzione per cui “E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che […] impediscono il pieno sviluppo della persona umana”? Sì/No.

bio21.jpg   bio4.jpg

 

 

2 commenti

Archiviato in FILOSOFIA, PUBBLICITA', SOCIETA'

Filosofia per grandi e piccini

fumetto1.jpg       fumetto2.jpg

5 commenti

Archiviato in FILOSOFIA, FUMETTI